Tumore alla prostata anemia bassa

tumore alla prostata anemia bassa

Le terapie più innovative per combattere con sempre maggiore efficacia una delle patologie oncologiche maschili più diffuse. Non possiamo rispondere a casi clinici personali. Verrà dato spazio solo ai messaggi che affrontano temi di interesse generale. Questo forum è chiuso. In effetti, proprio in questi giorni è stato effettuato un esame cardiaco che pare escludere eventuali correlazioni tra l'affanno e lo stato di salute del suo sistema cardiocircolatorio. Nella tumore alla prostata anemia bassa risposta del 14 sett. Lei parla di una possibile anemia causata dalle metastasi ossee, le confesso che questa è la prima volta che ne sento parlare. Quali esami e quali cure si possono effettuare e soprattutto con quali aspettative. La saluto ringraziandola sia per i preziosi consigli già elargiti che per quelli tumore alla prostata anemia bassa. Caro Signor Franco, sarà bene ripetere un emocromo. Me lo faccia sapere in modo tale che le possa dare un consiglio più appropriato. Non so se è il caso di suo padre ma è un'ipotesi da prendere in considerazione, in questo caso bisogna sfruttare al massimo le midollo funzionante. Credo comunque che gli oncologi che seguono suo padre siano tumore alla prostata anemia bassa da soli a fronteggiare la situazione. Verrà dato spazio solo ai messaggi che impotenza temi di tumore alla prostata anemia bassa generale Il canale Sportello Cancro Dove si curano i tumori della prostata Questo forum è chiuso. Ecco le procedure veloci 9 Camminata veloce, un toccasana anche per chi soffre di bronchite cronica o scompenso cardiaco 10 Noduli al collo: da che cosa sono provocati e Prostatite preoccuparsi. Ecco tutte le colpe del Dna 4 Le sigarette elettroniche e quelle senza fumo meglio del tabacco, ma non innocue per la salute 5 Il tumore del pancreas è sempre una condanna?

Bassi livelli di emoglobina sembrano essere responsabili di una morbilità significativa e forse di mortalità. Tra i meccanismi chiamati tumore alla prostata anemia bassa causa vi sono la ridotta ossigenazione tumorale con conseguente riduzione dell'effetto della chemioterapia e della radioterapia; la più bassa intensità del trattamento somministrato al paziente meno cicli chemio- o radioterapici somministrati e un meccanismo indiretto risultante da un peggioramento della qualità di vita 4.

Tre sono le principali armi terapeutiche a disposizione per correggere l'anemia. Nelle forme sideropeniche è utile la terapia Prostatite.

Tumore alla prostata

Le trasfusioni di sangue rappresentano a tutt'oggi l'approccio più comune per la correzione dell'anemia grave nei pazienti con cancro. L'eritropoietina EPO rappresenta una attraente altemativa alla trasfusione di sangue nella gestione dell'anemia associata al trattamento del paziente neoplastico. L'eritropoietina è un ormone endogeno, prodotto principalmente dal rene e in piccolissima parte dal fegato, che partecipa alla regolarizzazione dell'eritropoiesi. Due forme di eritropoietina ricombinante, conosciute genericamente come epoetina alfa ed epoetina beta, sono tumore alla prostata anemia bassa sviluppate a Trattiamo la prostatite dagli anni '80 e usate inizialmente nel trattamento dell'anemia associata a malattie renali in fase terminale.

E' emersa inoltre tumore alla prostata anemia bassa correlazione fortemente significativa tra l'incremento medio dei valori dell'emoglobina e il miglioramento degli indici della qualità di vita inclusi il livello di energia, la tumore alla prostata anemia bassa di compiere le attività quotidiane e l'affaticamento stimata attraverso varie scale. Altri studi hanno dimostrato che il miglioramento della qualità di vita non sembra correlato con la risposta tumorale alla terapia ottenendo un miglioramento statisticamente significativo anche in pazienti tumore alla prostata anemia bassa progressione di malattia 3.

In un recente studio multicentrico, condotto in aperto su oltre 3. Questa dose sembrerebbe in grado di stimolare una risposta emopoietica e di indurre un miglioramento della qualità della vita simile a quello osservato nell'esperienza storica del dosaggio trisettimanale 8.

In uno studio si è cercato di identificare il livello di emoglobina necessario per ottenere tumore alla prostata anemia bassa qualità di vita ottimale attraverso un metodo di analisi incrementale, valutando una coorte di oltre 4. Verrà dato spazio solo ai messaggi che affrontano temi di interesse generale Il canale Sportello Cancro Dove si curano i tumori della prostata Questo forum è chiuso.

Ecco le procedure veloci 9 Camminata veloce, un toccasana anche per chi soffre di bronchite cronica o scompenso cardiaco 10 Noduli al collo: da che cosa sono provocati e quando preoccuparsi. Ecco tutte le colpe del Dna 4 Le sigarette elettroniche e quelle senza fumo meglio del tabacco, ma non innocue Prostatite cronica la salute 5 Il tumore del pancreas è sempre una condanna?

Va comunque precisato, per amor di correttezza, che non è facile valutare i decessi avvenuti a causa del tumore alla prostata, soprattutto perché colpisce in prevalenza soggetti anziani in presenza di comorbilità complesse.

Fattori di tipo ormonale — Per quanto non siano disponibili dati certi sul ruolo giocato dagli androgeni plasmatici, si è osservato che difficilmente i soggetti sottoposti a orchiectomia o affetti da ipopituitarismo prima dei 40 anni sviluppano un tumore alla prostata.

Fattori razziali — Il tumore alla prostata è una patologia che colpisce molto più frequentemente i Paesi occidentali. Tumore alla prostata anemia bassa studi hanno mostrato che esistono modificazioni della sequenza germinale a carico di certi geni correlati a una predisposizione alla genesi di tale patologia.

Il rischio di ammalarsi di tumore alla prostata è circa il doppio per coloro che hanno un parente consanguineo padre, fratello ecc. Alcuni ritengono che le diete tipiche dei Paesi occidentali, specialmente se ipercaloriche e sbilanciate verso le proteine, ricche di calcio e di grassi animali aumentino notevolmente il rischio di contrarre la malattia e che regimi alimentari ricchi di fitoestrogeni, licopeni, acido retinoico e vitamina D abbiano un impatto preventivo sulla neoplasia in questione; per contro, altri studi che prendevano in considerazione un regime alimentare a basso contenuto di grassi e con elevato apporto di frutta, verdura e fibra, non hanno messo in evidenza tale impatto preventivo.

Pertanto, l'organismo potrebbe non essere più in grado di produrre energia dal cibo, con conseguente dimagrimento fino all'insorgenza della cachessiaun disturbo molto spesso associato alla fatigue. Tumore alla prostata anemia bassa problemi alimentari La nausea e il vomito, interferendo con la normale alimentazione, sono causa di debolezza e stanchezza.

Il dolore Il dolore è un sintomo riferito molto comunemente dai malati di cancro negli stadi avanzati della malattia e in un minor numero di casi anche all'atto della diagnosi.

Disturbi del sonno L'insonnia è un disturbo comune nei malati di cancro. Il dolore è una delle principali cause dell'insonnia, che, a sua volta, è spesso associata con disordini psicologici quali depressione o ansia, o con livelli elevati di fatigue.

Se i disturbi del sonno persistono, è importante che tumore alla prostata anemia bassa rivolgiate all' oncologo che vi ha in cura affinché instauri una terapia farmacologica adeguata. Cause psicologiche Le persone che ricevono una diagnosi di cancro provano spesso ansia, depressione, stress, disturbi del sonno, che, sovrapponendosi, possono contribuire alla fatigue.

Si attende quindi tumore alla prostata anemia bassa moderato e costante incremento anche per i prossimi decenni: se per il si sono stimati circa Il tumore della prostata nelle sue fasi Prostatite cronica di sviluppo è totalmente asintomatico e per questa ragione la diagnosi precoce risulta difficile.

Al crescere della massa tumorale cominciano i sintomi tipici della malattia.

Le cause della fatigue

Difficoltà nella minzione -specialmente l'inizio- bisogno di urinare frequentementesensazione di mancato svuotamento della vescica e presenza di sangue nelle urine o nello tumore alla prostata anemia bassa sono sintomi tipici di una possibile neoplasia. Ecco perché in caso di sintomi del genere è opportuna una visita specialistica per poter valutare prostatite meglio l'origine del disturbo.

Il tumore della prostata cresce spesso lentamente e per tale motivo i sintomi possono rimanere assenti per molti anni. I termini di utilizzo sono stati aggiornati in impotenza alle nuove leggi europee per la privacy e protezione dei dati GDPR.

Leggi la pagina Cookie e Privacy. Cookie e Privacy. Necessari Sempre abilitato. L'eritropoietina in campo oncologico. Anche se non si dispone di una stima precisa dell'entità del fenomeno, studi clinici e indagini osservazionali documentano che l'anemia è relativamente comune tra i pazienti con tumori solidi ed ematologici sia come espressione diretta della malattia sia come conseguenza dei trattamenti, o per malattie coesistenti tumore alla prostata anemia bassa possono essere o non essere correlate al cancro.

Tumore della prostata

La frequenza e la gravità dell'anemia variano a seconda della sede e dell'estensione della neoplasia; dipendono inoltre dal tipo di chemioterapia, radioterapia o entrambe, dalle modalità e tempi di somministrazione e dall'intensità del trattamento. La probabilità di avere un'anemia grave tale da richiedere un supporto trasfusionale aumenta con l'aumentare dei cicli di chemioterapia.

Per molti anni l'anemia è stata considerata clinicamente tumore alla prostata anemia bassa solo se il paziente riferiva segni o sintomi di malattia organica.

Recentemente, alcuni studi indicano che l'anemia, anche se di grado lieve-moderato, è causa di una riduzione delle capacità funzionali del paziente e ha un impatto negativo sulla prognosi di malattia e sulla qualità di vita 2,3.

Bassi livelli di emoglobina sembrano essere responsabili di una morbilità significativa e forse di mortalità. Tra i meccanismi tumore alla prostata anemia bassa in causa vi sono la ridotta ossigenazione tumorale con conseguente riduzione dell'effetto della chemioterapia e della radioterapia; la più bassa intensità del trattamento somministrato al paziente meno cicli chemio- o radioterapici somministrati e un meccanismo indiretto risultante da un peggioramento della qualità di vita 4.

Tre sono le principali armi terapeutiche a disposizione per correggere l'anemia. Nelle forme sideropeniche è utile la terapia marziale. Le trasfusioni di sangue rappresentano a tutt'oggi l'approccio più comune per la correzione dell'anemia grave nei pazienti con cancro. L'eritropoietina EPO rappresenta una attraente altemativa alla trasfusione di sangue nella gestione dell'anemia associata al trattamento del paziente neoplastico.

L'eritropoietina è un ormone endogeno, tumore alla prostata anemia bassa principalmente dal rene e in Cura la prostatite parte dal fegato, che partecipa alla regolarizzazione dell'eritropoiesi.

tumore alla prostata anemia bassa

Due forme di eritropoietina ricombinante, conosciute genericamente come epoetina alfa ed epoetina beta, sono state sviluppate a partire dagli anni '80 e usate inizialmente nel trattamento dell'anemia associata a malattie renali in fase terminale. E' emersa inoltre una correlazione fortemente significativa tra l'incremento medio dei valori dell'emoglobina e il miglioramento degli indici della qualità di vita inclusi il livello di energia, la capacità di compiere le attività quotidiane e l'affaticamento stimata attraverso varie scale.

Altri studi hanno dimostrato che il miglioramento della qualità di vita non sembra correlato con la risposta tumorale alla terapia ottenendo un miglioramento statisticamente significativo anche in pazienti in progressione di tumore alla prostata anemia bassa 3.

In un recente studio multicentrico, condotto in aperto su oltre 3. Questa dose sembrerebbe in grado tumore alla prostata anemia bassa stimolare una risposta emopoietica e di indurre un miglioramento della qualità della vita simile a quello osservato nell'esperienza storica del dosaggio trisettimanale 8.

Anemia e coaguli: un delicato equilibrio

In uno studio si è cercato di identificare il livello di emoglobina necessario per ottenere una qualità di vita ottimale attraverso tumore alla prostata anemia bassa metodo di analisi incrementale, valutando una tumore alla prostata anemia bassa di oltre 4. Questo dato è stato confermato anche dopo analisi multivariata che teneva conto di vari fattori prognostici Recentemente sono stati pubblicati i risultati di una metanalisi tumore alla prostata anemia bassa 22 studi controllati con l'arruolamento di 1.

L'obiettivo di tutti gli studi era quello di confrontare gli outcome della gestione dell'anemia con EPO verso le sole trasfusioni di sangue, in pazienti neoplastici sottoposti a chemioterapia. Diciotto studi erano randomizzati 1. Non sono stati condotti studi farmaco-economici ad hoc per l'EPO anche se esistono alcune valutazioni condotte in maniera retrospettiva.

Riprendendo i risultati di uno studio 2 sono stati confrontati il profilo di costo-efficacia cost-effectiveness dell'EPO verso l'uso delle sole trasfusioni tramite un'analisi decisionale. Quanto sarebbero disposti a pagare i pazienti per poter fare un uso profilattico dell'EPO? Al quesito si è cercato di rispondere attraverso una analisi di tipo costo-beneficio coinvolgendo pazienti neoplastici e 50 soggetti selezionati dalla popolazione generale abitanti di Toronto.

Dopo aver ottenuto dai ricercatori tutte le informazioni circa il tumore alla prostata anemia bassa di trasfusione in pazienti sottoposti a chemioterapia contenente o meno cisplatino, i pazienti erano disposti a pagare in media dollari e rispettivamente dollari, contro un costo effettivo per un trattamento di 3 mesi di dollari e dollari. I soggetti non malati erano disposti a pagare rispettivamente e dollari. In sintesi l'EPO funziona, ma non è costo-efficace!

Peraltro, tumore alla prostata anemia bassa tutti i pazienti rispondono all'EPO e non tutti i pazienti sottoposti a chemioterapia avranno bisogno di trasfusioni. È vero, da un lato, che la scelta di usare l'EPO non dovrebbe essere prostatite una scelta economica, ma come è noto molti pazienti in trattamento chemioterapico per malattia avanzata, specie con cisplatino presentano progressione della malattia e sospendono la chemioterapia dopo 2 o 3 cicli.

In questo caso l'uso Trattiamo la prostatite per due-tre mesi risulterebbe inopportuno o superfluo, in altre parole solo un costo aggiuntivo. È pertanto necessario che siano eseguiti ulteriori studi che consentano di selezionare i pazienti che abbiano la possibilità di rispondere al trattamento con EPO e quelli in cui la sua somministrazione preventiva sia inutile, prima che l'EPO diventi una moda a caro prezzo nella pratica clinica.

Nonostante la mancanza di linee-guida per l'uso dell'EPO, già vengono pubblicati dati su nuove molecole quali la NESP darbepoietina alfa che avrebbero il vantaggio di un intervallo di somministrazione ancora più lungo 21 giorni accanto a una tumore alla prostata anemia bassa maggiore efficacia e sicuro maggior costo rispetto all'EPO 15, Bibliografia tumore alla prostata anemia bassa.

Groopman JE, Itri L. Chemotherapy-induced anemia in adults: incidence and treatment.

Linee guida di disfunzione erettile aua

J Natl Cancer lnst ; 91 : Impact of therapy with epoietin alfa on clinical outcome in patients with non-myeloid malignancies during cancer therapy in community oncology practice. J Clin Oncol ; tumore alla prostata anemia bassa : Procrit Study Group. J Clin Oncol ; 16 : Littlewood TJ. The impact of hemoglobin levels on treatment outcomes in patients with tumore alla prostata anemia bassa. Semin Oncol ; 8 suppl. Oncologist ; 1 3 : Randomized phase III trial evaluating the role of erythropoietin in the prevention of chemotherapy-induced anemia.

Effects impotenza epoetin alfa on hematologic parameters and quality of life in cancer patients receiving nonplatinum chemotherapy: results of a randomized, double-blind, placebo-controlled impotenza. J Clin Oncol ; 19 : Clinical evaluation of once-weekly tumore alla prostata anemia bassa of epoetin alpha in chemotherapy patients: improvements in emoglobin and quality of life similar to three times weekly dosing.

Epoetin alfa therapy increases hemoglobin levels and improves quality of life in patients with cancer-related anemia who are not receiving chemotherapy and patients with anemia who are receiving chemotherapy. Proc Am Soc Clin Oncol ; 18 : a abstract Epoetin treatment of anemia associated with cancer therapy: a systematic review and meta-analysis of controlled clinical trials. J Natl Cancer lnst ; 93 : Barosi G, Marchetti M. The clinical utility of epoetin in cancer patients: a matter of prospective.

Haematologica ; 85 : Cost-effectiveness of recombinant human erythropoetin in the prevention of chemotherapy-induced anemia.

Larghezza media del cazzo

Br J Cancer ; What are cancer patients willing to pay for prophylactic epoetin alfa? A cost-benefit analysis. Cancer ; 83 : Novel erythropoiesis stimulating protein NESP for the treatment of anemia of chronic disease associated with cancer. Br J Cancer ; 84 : Demetri GD. Anaemia and its functional consequences in cancer patients: current challenges in management and prospects for improving therapy.

Informazioni sui Farmaci Annon. E' utile praticare la profilassi antibiotica nei portatori di diverticoli per la prevenzione della diverticolite? Effetti indesiderati dei vaccini Efficacia dei FANS topici Tumore alla prostata anemia bassa da cefalosporine Eritrodisestesia palmo-plantare da capecitabina Esofagite da farmaci Etanercept nella psoriasi Farmaci e prolungamento del QT Fibrillazione atriale non reumatica.

Fitoestrogeni Prostatite menopausa Fluorochinoloni orali attivi Prostatite pneumococco Formule per nutrizione enterale Gastroprotezione e corticosteroidi Gli eccipienti: sono davvero tutti inerti?

Gli effetti indesiderati dei farmaci Gli effetti indesiderati dei vaccini Gli ipnotici Gli spaziatori Tumore alla prostata anemia bassa perché è importante? Nifedipina sublinguale nelle crisi ipertensive Nitrati tumore alla prostata anemia bassa via sublinguale Nuove parole in farmacia: "nutraceutici" Nuovi farmaci antibatterici 1a parte Nuovi farmaci antibatterici 2a parte Perché ci hanno sorpreso i risultati dello studio ALLHAT?

Tumore alla prostata: i sintomi da non sottovalutare

Polveri inalatorie per l'asma e "allergia" al lattosio Prevenire la tumore alla prostata anemia bassa Prima, dopo o lontano dai pasti? Quale antipsicotico atipico nella schizofrenia? Quale spazio per gli antiaritmici nella prevenzione della morte improvvisa? Radioterapia e gastroprotezione Ridurre la durata della terapia antibiotica Ropinirolo nella sindrome delle gambe senza riposo SSRI e rischio di sanguinamento gastrointestinale Scompenso cardiaco Sertralina in età pediatrica Sicurezza a lungo termine degli inibitori di pompa Somministrazione associata di tiocolchicoside fiale e FANS Sostituti del sale: si o no?

Statine e miopatia senza elevazione della CK Statine: un anno dopo il caso "cerivastatina" Strisce reattive per la diagnostica rapida nelle urine Terapia corticosteroidea cronica Test rapido per la celiachia Tolterodina a rilascio prolungato Trattamento dell'asma persistente Trattamento della psoriasi Trattamento e prevenzione della pediculosi Trazodone nell'anziano con problemi di insonnia Ulcere da FANS Un nuovo vaccino contro le infezioni da pneumococco Uso di antidepressivi e rischio di suicidio Vaccinare contro il tetano e tumore alla prostata anemia bassa difterite Vaccinazione antipolio Vaccinazione contro l'Haemophilus Influenzae tipo b Vaccino anticolera orale Vantaggi della morfina in soluzione orale Varici esofagee Vie di somministarzione degli oppiodi nel dolore neoplastico Vomito impotenza chemioterapia Xeroftalmia Xerostomia rt-PA nella fase tumore alla prostata anemia bassa dell'ictus.